Richesses du livre pauvre

L’esposizione internazionale Richesses du livre pauvre si terrà a Gaeta nella Pinacoteca comunale in Via De Lieto, dal 3 al 9 ottobre (in concomitanza con l’ultima settimana del “Porticato gaetano”). L’apertura è prevista domenica 3  alle 17.30 con l’intervento del critico Giorgio Agnisola.

I “libri poveri” sono oggetti unici, costituiti in pratica da un cartoncino (normalmente bipartito) su cui un poeta ha scritto una poesia e un pittore ha creato un’immagine ispirandosi appunto alla poesia. Ogni coppia di artisti produce in genere 6 copie del proprio lavoro abbinato, per cui ogni “pezzo” è un’opera unica, preziosa perché irripetibile, e fuori commercio. Un esemplare di ogni lavoro è conservato nella “Maison de Ronsard” (la casa del poeta Ronsard) presso il Priorato di San Cosma a Tours in Francia. Ne è curatore attualmente il poeta professore Daniel Leuwers, dell’Università di Tours, il quale un paio d’anni fa ha raccolto i “libri poveri” in un volume imponente pubblicato dall’editore Gallimard.

Sono diverse centinaia i “libri poveri” già realizzati dalla collaborazione di poeti e pittori di tutto il mondo. A Gaeta il professor Leuwers ne porterà un centinaio, fra cui quelli degli autori italiani (Magrelli, Munaro, Napolitano, fra gli altri) “illustrati” o “interpretati” da pittori come Soscia, Bartolomeo, Alvino…

L’allestimento dell’esposizione alla Pinacoteca di Gaeta è reso possibile dalla fattiva collaborazione dell’Associazione “Novecento”, con il patrocinio della Camera di Commercio di Latina e del Comune di Gaeta, grazie in particolare alla sensibilità dell’Assessorato al Turismo. L’occasione è ghiotta per far crescere l’offerta di cultura di qualità nel Golfo: dopo l’esposizione dei pittori austriaci di qualche mese fa, torna a Gaeta l’arte internazionale – i “libri poveri” sono piccoli oggetti ma pregevoli per le loro caratteristiche. Si aspetta il pubblico scelto delle belle occasioni, ma pure gli studenti di qualche scuola: la conoscenza diretta delle opere d’arte – in questo caso di opere così singolari, personalmente presentate dal professor Leuwers – è certo un momento imperdibile di arricchimento.

Daniel Leuwers sarà ospite con Giuseppe Napolitano di Radio Tirreno Centrale lunedi 4 (nella trasmissione di Simona Gionta “A punto e a capo”), mentre mercoledi 6 sarà alla “Libreria di Margherita” a Formia per incontrare gli amici de “la stanza del poeta”.

A conclusione dell’esposizione dei “libri poveri” e per celebrare il connubio artistico fra poesia e pittura, la sera dell’8 ottobre ci sarà in Pinacoteca un recital di poesia internazionale con Bianca Madeccia e Valerio Magrelli e la presenza, per la Francia, dei poeti Georges Drano e Nicole Stamberg, provenienti da Frontignan, la città gemellata con Gaeta.

(elaborazione grafica: Fert Alvino)
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: