Ricordo di Abdellatif, poeta laureato

abdell

Al Festival internazionale di Poesia “Ditet e Naimit” dell’anno scorso a Tetovo in Macedonia fu consacrato poeta dell’anno il franco-marocchino Abdellatif Laabi.
Ne ho tradotto due frammenti poetici.

Il faudra un jour
nous excuser auprès de la terre
et nous retirer
sur la pointe des pieds

Bisognerà un giorno
che ci scusiamo con la terra
e in punta di piedi
ritirarci

Pour se retrouver
il faut d’abord se perdre

Per ritrovarsi
prima
bisogna perdersi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: