Testimonianza

Per volontà del figlio Giuseppe, erede del suo patrimonio letterario, Nicola Napolitano viene ricordato a Formia il 26 novembre a 5 anni dalla scomparsa. Nell’aula magna del Liceo “Vitruvio”, accolti dal preside Quirino Leccese, dall’Assessore formiano alla cultura, il dr. Amato LaMura e dal presidente del Sistema Bibliotecario Sud Pontino, Giancarlo Cardillo, parleranno dell’opera e della figura umana del preside-poeta alcuni tra i tantissimi critici e scrittori che lo conobbero e lo stimarono.

Giorgio Agnisola parlerà dell’ultima produzione narrativa; Amerigo Iannacone presenterà una “Autoantologia” poetica di Nicola Napolitano – opera postuma appena stampata con l’etichetta “la stanza del poeta” (la collana editoriale diretta appunto da Giuseppe Napolitano); Pasquale Cominale parlerà del rapporto con Casale di Carinola, il paese di origine; Rodolfo Di Biasio e Pasquale Maffeo infine tracceranno un ritratto globale.

Ci saranno ovviamente altri interventi e testimonianze da parte di coloro che nel tempo hanno avuto modo di frequentare Nicola Napolitano in ambito culturale e scolastico. Assente giustificato, Pier Giacomo Sottoriva ha inviato un messaggio di commossa partecipazione all’evento.

 

 

 

Nicola Napolitano nacque a Casale di Carinola (CE) il 17 gennaio 1914, da Giuseppe e Carolina Rossi, una famiglia di agricoltori. Ha lavorato la terra fino a 22 anni. Lunghe le interruzioni nei suoi studi: per l’immatura morte del padre nel 1927, la chiamata alle armi per la campagna d’Africa nel ’35 (aveva appena ripreso a frequentare la scuola) e il richiamo per la seconda guerra mondiale 1940-’45. Militare a Creta all’armistizio dell’8 settembre ’43, è stato prigioniero dei Tedeschi in Grecia e successivamente in Germania. Frammentario e difficile il cammino per tornare a casa: lunga la permanenza al Nord, causa l’impossibilità di attraversare la “linea gotica”.

Ripresi finalmente gli studi, conseguita la Laurea in Lettere all’Università di Roma (il 3 agosto 1946), ha iniziato l’insegnamento a Castelforte nel ’47. Lo stesso anno sposò Carmelina Rotunno, dalla quale avrebbe avuto Giuseppe, Valerio e Carolina.

Poesie e prose di Nicola Napolitano sono incluse in numerose antologie scolastiche, per tutte le scuole. Sue poesie sono anche state tradotte e pubblicate in Brasile, Stati Uniti, Svizzera, Francia, Grecia, Romania, Spagna. Oltre a numerosi e prestigiosi premi, ha ricevuto nel 1982 il Premio della Cultura dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.

È morto a Formia, dove risiedeva dal 1957, il 26 novembre 2003.

Annunci

2 Risposte to “Testimonianza”

  1. stanzadelpoeta Says:

    Caro Giuseppe, se non dovessi essere con voi gradirei che per il tuo tramite questi pochi versi siano dedicati a papà, che mi ha sempre onorato della sua stima ed amicizia:

    “Sarai custodito
    nello scrigno del cuore
    per quanto contiene
    per il tempo che tiene
    ma nulla sarà perduto
    nel magma d’amore
    che si espande
    ogni volta
    che un’anima risponde
    al Suo richiamo”.

    Un abbraccio e un caro saluto a tutti
    Rodolfo (Carelli)

  2. Sandra Says:

    La figura e l’opera di Antonio Cervone, educatore e cultore di storia patria, saranno ricordate a Gaeta il prossimo giovedì 27 novembre, alle ore 17, nella biblioteca comunale “S.Mignano” (via Annunziata 7/21). A parlare del Cervone, nel X anniversario della scomparsa, il professor Antonio Cesarale, il dottor Pasquale Di Perna ed il professor Ferdinando Robbio. Ad introdurre i lavori il sindaco Antonio Raimondi ed il presidente del Centro Storico Culturale “Gaeta” Erasmo Vaudo. L’incontro è organizzato dai Servizi Culturali Integrati (Comune di Gaeta e Centro Storico Culturale “Gaeta”) in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Sud Pontino. L’ingresso è libero.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: