Archive for marzo 2008

Gaeta. Memoria e futuro

marzo 27, 2008

copg.jpg

 Forse non c’entra con la poesia, almeno in senso stretto, ma è una bella notizia e pertanto viene comunicata nel blog… perché se ne possa godere insieme.

Esce in questi giorni il nuovo lavoro di Giuseppe Napolitano Gaeta. Memoria e futuro (editore Guida, Napoli) nella prestigiosa collana “Ritratti di città” diretta da Ugo Piscopo.

Presto il libro sarà presentato a Gaeta e a Latina – seguiranno avvisi relativi. Intanto, buona lettura!

Giornata della poesia

marzo 25, 2008

Sarebbe stato giusto celebrarla il 21 marzo, ma era venerdisanto ed è parso sconveniente.

Eccoci dunque pronti, venerdi 28, nella (gentilmente concessa, conviene ricordarlo) Biblioteca comunale di Gaeta – dalle 17.30

Coordinati da Sandra Cervone, i poeti della “stanza” – e magari anche altri dei presenti – leggeranno testi “da Baudelaire ai cantautori”… una carrellata di quasi due secoli per ricordare che la voce del poeta è un urlo sofferto, un grido soffocato, e insieme una comunione da condividere.

Gli “scapigliati” italiani e i “maledetti” francesi, i “decadenti” e i “crepuscolari”, fino agli “ermetici”, alle avanguardie… fino a noi, dunque, fino a trovarsi nella “stanza” in compagnia di chi li ascolta. 

La porta dell’accoglienza

marzo 12, 2008

Uscita straordinaria dalla “stanza” per la domenica delle palme.

Invitati dal vulcanico e poliedrico Andrea Colaianni, i poeti della “stanza” leggeranno i versi propri e altrui, ispirandosi alla donna e ai grandi valori della nostra Costituzione. Così celebreranno in modo alternativo la festa della pace: anche la poesia è pace, e la parola del poeta è ancora pane di vita.

Attivissimi, dunque: in un mese già sei apparizioni al pubblico: ma lo scopo di questa prima fase della nostra vita associativa è senz’altro quello di far conoscere il potere della voce poetica della quale ci facciamo testimoni. Ci aspettiamo risposte e provocazioni…

Domenica 16 marzo (è pure l’anniversario di un dramma italiano: il rapimento Moro) ci troviamo in piazza Sant’Erasmo a Formia alle 11, fra le strutture parlanti di Andrea, davanti alla porta dei briganti,  per l’occasione “porta dell’accoglienza” – poiché nelle parole vi accoglieremo e ci accoglierete.

Programma previsto

marzo 9, 2008

15 febbraio 2008

Presentazione attività (ospite: Stelvio Di Spigno)

29 febbraio – in sede

Prima lettura: con Sandra Cervone, Rossella Fusco, Gabriella Scamardella, Amerigo Iannacone, Giuseppe Napolitano, Stefano Sansoni (ospite: Fabrizia Ramondino)

7 marzo – Gaeta, Biblioteca

Presentazione del libro una ragazza del Sud di Asoic Naic: con M. G. Zona, S. Cervone, R. Fusco, I. Di Ianni, I. Vallone

8 marzo – Itri, Comune

Partecipazione alla manifestazione per la giornata della donna: con S. Cervone, R. Fusco, I. Vallone

14 marzo – in sede

Seconda lettura: con Massimiliano Condreas, Franco De Luca, Andrea Petrillo, Ambra Simeone

28 marzo – Gaeta, Biblioteca

Partecipazione alla giornata mondiale della poesia (coordina Sandra Cervone)

4 aprile – in sede

Terza lettura: con Dino Artone, Laura Croce, Leone D’Ambrosio, Marco Orlandi

Prima lettura

marzo 1, 2008

L’intervento di Fabrizia Ramondino, imprevisto e straordinario (stra-ordinario perché imprevisto e ricco di provocanti contenuti e proposte), ha caratterizzato il primo incontro di lettura poetica alla “stanza”.

Rossella Fusco, Giuseppe Napolitano, Sandra Cervone, Gabriella Scamardella, Amerigo Iannacone, Stefano Sansoni: ciascuno ha dato di sé l’immagine della creatività operativa e comunicativa – nella “stanza” si viene a partecipare… “messo t’ho innanzi”… abbiamo ricordato (“prendete e mangiate”… si può anche dire “quel che vi offriamo”: sì, la parola è pane di vita).

C’erano ospiti nuovi, artisti (Andrea Colaianni, Toti Picone) e semplici ascoltatori, importantissime presenze perché a loro si rivolge l’iniziativa – conosciamoci insieme ascoltandoci. Poi faremo anche altro. Salvatore Bartolomeo ha ben compreso, subito: adesso voglio conoscervi meglio, ascoltandovi; poi vi dirò che ne penso…

La prossima volta, il 14 marzo, è prevista la partecipazione alla lettura di Giovanni Burali d’Arezzo, Massimiliano Contreas, Franco De Luca, Riccardo Pampena, Andrea Petrillo, Ambra Simeone.

La stanza del poeta non ha porta – entrate e siate a casa.