la stanza del poeta

LA STANZA DEL POETA

(15 febbraio 2008) 

Guardano i vecchi statici nel sole

la stanza del poeta che si apre: 

non hanno più bisogno di poesia

perché già della vita hanno le chiavi 

:tutte quelle che aprono i misteri

e l’ultimo nemmeno li spaura 

La stanza del poeta avrà parole e parole

anche quelle che leggono il mistero 

ma l’inerzia dei vecchi in piazza al sole

sarà lezione di paziente attesa  

Nella stanza avrà quiete chi dispone

del suo tempo e saggio un poco lo regala 

e i versi avranno morbido l’andare

o franto il ritmo li farà danzare 

regalarsi è privilegio in comunione

se ciascuno nella stanza è a casa sua

Annunci

2 Risposte to “la stanza del poeta”

  1. amerigoiannacone Says:

    Un haiku esetemporaneo:

    Ecco, una meta:
    la stanza del poeta.
    Bussate pure.

  2. stanzadelpoeta Says:

    Amico, grazie:
    la stanza del poeta
    non ha la porta

    senza bussare
    se porti una parola
    tu puoi entrare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: